Volontariato

Aiutaci anche tu nel volontariato

Volontari in Africa

Il volontariato è un’attività di aiuto gratuito e spontaneo,

e per mettere il proprio tempo a disposizione degli altri fronteggiare emergenze occasionali o prestando opera

e mezzi nell’interesse collettivo in maniera individuale o collettivamente in associazioni costituite per specifici scopi benefici.

In Italia

L’Italia è un paese dove un gran numero di cittadini pratica volontariato in varie forme: secondo l’ISTAT

il numero di volontari stimato in Italia è di 6,63 milioni di persone (tasso di volontariato totale pari al 12,6%).

La legge 11 agosto 1991 n. 266 regola il volontariato organizzato ed istituisce delle strutture per lo sviluppo e la crescita del volontariato su base regionale (i centri di servizio per il volontariato).

Forniscono gratuitamente alle organizzazioni di volontariato servizi nel campo della promozione, della consulenza, della formazione, della comunicazione e molti altri.

Per la legge italiana il volontariato organizzato nelle associazioni ha le caratteristiche previste dalla legge 266/1991, che sono le seguenti:

l’assenza di finalità di lucro;
la democraticità della struttura, cioè l’elettività delle cariche associative (oltreché la loro gratuità);

la gratuità delle prestazioni degli aderenti;
i diritti e gli obblighi degli aderenti e l’esplicitazione dei criteri della loro ammissione ed esclusione;

l’obbligo della formazione del bilancio e le modalità di approvazione dello stesso da parte dell’assemblea degli aderenti;

divieto assoluto di retribuzione degli operatori soci delle associazioni.

 

resta sul nostro sito

Queen: “Bohemian Rhapsody” è la canzone più ascoltata in streaming del 20° secolo

Il successo del film “Bohemian Rhapsody” sulla storia dei Queen ha dato una grande spinta a tutto ciò che riguarda la band che fu di Freddie Mercury, anche alla omonima canzone che regala il titolo alla pellicola diretta da Bryan Singer.

Da Universal Music Group, come riporta Billboard,  la canzone è ufficialmente la traccia più trasmessa del ventesimo secolo avendo superato gli 1,6 miliardi di stream globali.

La classifica considera tutti i flussi registrati sui servizi di streaming on-demand globali tra i quali Spotify, Apple Music e altri, nonché dai video ufficiali su YouTube.

Il chitarrista dei Queen Brian May  ha dichiarato:

“Così il “fiume della musica rock” si è trasformato in un “ruscello”! Sono molto felice che la nostra musica stia ancora scorrendo al massimo!”

La locandina della pellicola, che raffigura il frontman del gruppo

Ha aggiunto Lucian Grainge, presidente e CEO di Universal Music Group:

“’Bohemian Rhapsody’ è una delle più grandi canzoni di una delle più grandi band della storia.

Siamo orgogliosi di rappresentare i Queen e siamo entusiasti nel vedere la canzone ispirare ancora nuovi fan in tutto il mondo a oltre quaranta anni dalla sua uscita.

Le mie congratulazioni ai Queen e al manager Jim Beach per un risultato incredibile che testimonia il genio duraturo dei Queen”

Pokémon GO attiva le sfide Allenatore!

Pokemon go mondo

Dopo un’attesa durata letteralmente anni, su Pokémon GO sono finalmente arrivate le sfide Allenatore! Grazie al nuovo aggiornamento del gioco per Android e iOS, da ora potrete sfidare i vostri amici e gli altri giocatori reali, dimostrando il vostro valore di allenatore di Pokémon.

pokemon go ui nearbypokemon go ui battle requestpokemon go battle

COME FUNZIONA?

Le battaglie PvP presentano modalità molto particolari. Innanzitutto, è possibile sfidare un allenatore reale solo se siamo nelle vicinanze e scansioniamo il suo codice, ma per gli amici è disponibile anche la sfida in remoto.

Si possono sfidare anche interi team, con battaglie composte di squadre da 3 Pokémon per ciascun allenatore. In questo caso, le sfide si svolgono in una delle tre leghe, caratterizzate da diversi limiti di PL per Pokémon. Le sfide Allenatori sono state attivate in modo graduale. Prima per i giocatori di livello 40, poi per tutti quelli di un livello superiore al 10.

Sul sito di Pokemon Go precisano che una volta terminate le sfide Allenatore, entrambi gli sfidanti riceveranno fantastici premi, come la possibilità di guadagnare rari Oggetti Evoluzione.

Già che ci siamo: si calcola che Pokémon Go, sviluppato dalla società Niantic, avess, circa 150 milioni di utenti attivi. Gli utenti hanno scaricato l’app circa 800 milioni di volte. Al momento nel gioco ci sono circa 400 Pokémon, compresi quelli di quarta generazione aggiunti a ottobre. Intanto Niantic sta lavorando al suo prossimo gioco, probabilmente con premesse e modalità simili a Pokémon Go, solo che a tema Harry Potter. Il nuovo gioco arriverà nel 2019, si chiamerà Harry Potter: Wizards Unit e per ora è uscito solo un trailer che non dice granché.

CONCLUSIONI

Se avete già installato Pokémon GO sul vostro dispositivo, riceverete nelle prossime ore il nuovo aggiornamento e potrete iniziare a sfidare i vostri amici. Per chi non l’avesse ancora provato lo può scaricare gratuitamente su Android e iOS.

Vi aspettiamo con tante altre novità sul nostro sito!

Blade Runner [1982]: Un film di Ridley Scott

Copertina del film

Blade Runner è un film di fantascienza del 1982, diretto da Ridley Scott. E’ interpretato da Harrison Ford, Rutger Hauer, Sean Young, Edward James Olmos e Daryl Hannah. La sceneggiatura, scritta da Hampton Fancher e David Webb Peoples, è liberamente ispirata al romanzo del 1968 Il cacciatore di androidi (Do Androids Dream of Electric Sheep) di Philip K. Dick.

In una Los Angeles distopica, nel 2019, dove replicanti dalle stesse sembianze dell’uomo lavorano sfruttati nelle colonie extra-terrestri. I replicanti che fuggono o tornano illegalmente sulla Terra vengono cacciati e eliminati da agenti speciali chiamati blade runner. La trama ruota attorno a un gruppo di androidi recentemente evasi e nascostisi a Los Angeles, e al poliziotto Rick Deckard, ormai fuori servizio ma che accetta un’ultima missione per dare loro la caccia.

Esistono sette versioni differenti del film, in base alle scelte, spesso controverse, dei diversi responsabili. Nel 2007, in occasione del 25º anniversario dell’uscita della pellicola, la Warner Bros. ha pubblicato The Final Cut. E’ una versione digitalmente rimasterizzata e l’unica su cui Scott ha avuto totale libertà artistica.

Blade Runner ha inizialmente polarizzato la critica: alcuni erano insoddisfatti del ritmo, mentre altri ne avevano apprezzato la complessità tematica. Il lungometraggio ha incassato poco in Nord America durante la sua prima distribuzione cinematografica, ma da allora è assurto a film di culto. Ha inoltre avuto il merito di portare l’opera di Philip K. Dick all’attenzione di Hollywood, e Ridley Scott lo considera “probabilmente” il suo film più completo e personale.

Blade Runner è considerato uno dei migliori film di fantascienza di sempre essendo riuscito a scalare diverse classifiche comparendo tra i primi 100. Nel 2007 l’American Film Institute lo ha posizionato al 97º posto nella classifica AFI’s 100 Years… 100 Movies.

Blade Runner 2049 è il seguito del fim originale uscito solo nel 2017 dopo vari tentativi infruttuosi nel corso degli anni, questa volta diretto da Denis Villeneuve, prodotto da Ridley Scott.

Guardate anche st’altro articolo schifoso di un massimoesperto su Eden Hazard.

Asma: malattia infiammatoria

 

L’asma è una malattia infiammatoria cronica delle vie aeree, caratterizzata dall’ostruzione, generalmente reversibile, dei bronchi.

come combattere l'asma
Asma: malattia infiammatoria cronica dei bronchi

L’ostruzione dell’albero bronchiale è causata dall’infiammazione delle vie aeree inferiori e dalle relative conseguenze:

a causa del processo infiammatorio, i bronchi si contraggono, si riempiono di liquido e producono un eccesso di muco.

Di conseguenza l’asma bronchiale provoca:

Cause

L’infiammazione bronchiale è spesso causata dalla sensibilizzazione dell’albero bronchiale a particolari allergeni.

Sintomi dell’Asma
Quando una persona soffre di asma accusa sintomi come:

  • tosse stizzosa, più o meno persistente, che può comparire o accentuarsi durante le ore notturne o al risveglio.
  • difficoltà respiratoria o dispnea
  • il respiro è sibilante anche se non sempre tale caratteristica viene percepita dal paziente

Tutti questi sintomi non si presentano contemporaneamente nella stessa persona.

Cause e Fattori di Rischio

Quando si parla di asma non è possibile definire con certezza un’unica causa di origine.

Senza dubbio hanno un ruolo molto importante alcuni fattori come la famigliarità per la patologia, le allergie e l’ipersensibilità a particolari sostanze irritanti e non .

Anche virus e batteri possono provocare infiammazione delle vie aeree scatenando crisi asmatiche nei soggetti predisposti.

Durante la gravidanza circa 1/3 delle donne asmatiche subisce un peggioramento della malattia.

Anche l’esercizio fisico è uno stimolo che può indurre o riacutizzare un episodio asmatico .

IMPORTANZA DELLA PREDISPOSIZIONE GENETICA

I vari studi effettuati dimostrano che la componente ereditaria incide approssimativamente per il 30-60% che la madre ha un ruolo preponderante.

Diagnosi

Per valutare l’andamento dell’asma sono sufficienti dei piccoli e semplici apparecchi che forniscono al paziente un’indicazione generale sullo stato di salute dei suoi bronchi.Per una diagnosi più approfondita è invece necessaria una visita specialistica.

Anche in questo caso l’esame è molto semplice: consiste nell’espirare con forza in un boccaglio collegato ad un apparecchio chiamato spirometro.

 

Farmaci di Fondo e Farmaci al Bisogno

L’asma, per definizione è una malattia cronica e come tale va seguita nel tempo sia dal punto di vista diagnostico che terapeutico.

Proprio per questo motivo la terapia dell’asma si basa sull’utilizzo di:

  • farmaci antiasmatici “di fondo”, da assumere continuamente per mantenere la malattia sotto controllo, cioè in assenza di sintomi
  • farmaci “al bisogno”, da prendere solo dinanzi ad una reale necessità.

www.mds-service.it

consiliato di visualizzar anche il nostro articolo sulla cooking class

L’ABC della dieta senza glutine

Ovvero dove si trova il glutine?

La completa esclusione del glutine dalla dieta non è facile da realizzare: i cereali non permessi ai celiaci si ritrovano in numerosi prodotti alimentari ed il rischio di contaminazione accidentale da glutine è spesso presente nei processi di lavorazione dell’industria alimentare.
Per questo motivo, con l’obiettivo di informare pazienti e famiglie e semplificare l’accesso sicuro ai prodotti, l’AIC suddivide gli alimenti nelle tre categorie degli alimenti: «permessi», «a rischio» e «vietati». Tale suddivisione è stata effettuata considerando per ogni prodotto alimentare l’ingredientistica ed il processo di lavorazione, quindi la possibile contaminazione crociata da glutine.

Mangia senza glutine!
Mangia bene, vivi meglio!

permesso = Permesso
rischio = Rischio
vietato = Vietato

Cereali, Tuberi, Farine e derivati

Per quanto riguarda cereali, tuberi e derivati:

permesso Riso in chicchi
permesso Mais (granoturco) in chicchi, cotto al vapore
permesso Grano saraceno in chicchi

puoi mangiare ma con attenzione

rischio Mix di cereali permessi, mix di cereali permessi e legumi
rischio Farine, fecole, amidi (es. maizena), semole, semolini, creme e fiocchi dei cereali permessi
rischio Farina per polenta precotta ed istantanea, polenta pronta

in ogni caso non puoi mangiare

vietato Frumento (grano)
vietato Farro
vietato Orzo

Carne, pesce e uova

Fortunatamente puoi mangiare molta carne pesce e uova, in particolare

permesso Tutti i tipi di carne, pesce, molluschi e crostacei tal quali (freschi o congelati) non miscelati con altri ingredienti (a esclusione di solfiti, acido citrico, acido ascorbico, citrato di sodio e carbonati di sodio)
permesso Pesce conservato: al naturale, sott’olio, affumicato, privo di additivi, aromi e altre sostanze (a esclusione dei solfiti, acido citrico e acido ascorbico)
permesso Uova

in aggiunta a questo fai attenzione a mangiare

rischio Salumi e insaccati di carne suina, bovina o avicola (bresaola, coppa, cotechino, lardo, mortadella, pancetta, prosciutto cotto, salame, salsiccia, speck, würstel, zampone, affettati di pollo o tacchino, ecc.)
rischio Conserve di carne (es. carne in scatola, in gelatina)
rischio Hamburger

Però devi evitare

vietato Carne o pesce impanati

Frutta

permesso Tutti i tipi di frutta tal quale (fresca e surgelata)
permesso Tutti i tipi di frutta secca con e senza guscio (tostata, salata anche se addizionata di olii vegetali)
permesso Frutta disidratata, essiccata non infarinata anche se addizionata di olii vegetali, anidride solforosa e acido citrico (datteri, fichi, prugne secche, uva sultanina, ecc.)

rischio Frullati, mousse e passate di frutta miscelati con altri ingredienti
rischio Omogeneizzati di frutta
rischio Farina e granella di frutta secca (cocco, mandorle, nocciole, castagne, ecc.)

vietato Frutta disidratata infarinata (fichi secchi, ecc.)

 

Invitiamo anche a visitare:

Canon EOS

Canon EOS

Canon EOS è un sistema fotografico reflex in formato 35 mm introdotto da Canon nel 1987 ed attualmente in uso, realizzato attorno all’attacco Canon EF. Sostituisce il precedente sistema realizzato attorno all’attacco Canon FD.

Il sistema comprende fotocamere reflex autofocus a pellicola 35 mm e digitali in formato 24×36, APS-H e APS-C. La prima fotocamera  fu la Canon EOS 650 per arrivare fino alle nuove e moderne Canon EOS 1DX Mark ll.

Canon Eos
Canon EOS 1DX Mark ll.

SE VUOI ACQUISTARLA:

https://www.canon.it/for_home/product_finder/cameras/digital_slr/eos_1dx_mark_ii/

 

Le sigle

Sin dalla sua introduzione la serie EF si è espansa fino a coprire tutti i tipi di lenti e le applicazioni fotografiche.

I vari modelli di obiettivi Canon EF si identificano, oltre che per la lunghezza focale, per una serie di caratteristiche spesso indicate come sigle nella nomenclatura dell’obiettivo stesso.

USM (UltraSonic Motor): obiettivo dotato di motore ultrasonico. I modelli non appartenenti alle serie “L” e “DO” sono contraddistinti esteriormente da un bordino color oro che ne contorna la zona frontale, tutti gli obiettivi recano inoltre la sigla USM contestualmente ai dati di targa.

IS (Image Stabilizer): obiettivo con stabilizzatore d’immagine.

DO (Diffractive Optics): obiettivo con almeno un elemento ottico diffrattivo, impiegato solamente da Canon sulla propria linea di obiettivi; in abbinamento a lenti tradizionali permette la realizzazione di schemi ottici più compatti a ridottissima aberrazione cromatica.

EF-S: gli obiettivi EF-S sono progettati per esclusivo utilizzo sulle reflex digitali con sensore di formato APS-C, quindi non full-frame.

L (Luxury): dedicata ai fotografi professionisti, impiegano elementi costruiti con materiali e tecniche di altissima qualità.

Simile agli obiettivi ES ma di fattura molto più lussuosa.

II/III: numeri romani che indicano il numero di revisione di un obiettivo.

STM (Stepper Motor): motore di messa a fuoco elettronico, fluido e silenzioso.

 

Torna alla home:http://mds-service.it/

 

 

Pastori si diventa

In vacanza si può decidere di essere o diventare chiunque, anche … pastore per un giorno, d’altra parte L’Abruzzo è la regione ideale per vivere un’esperienza agro-pastorale autentica.

E allora lasciatevi sedurre dalla natura, dai profumi della montagna e dai sapori genuini. Non a caso la pastorizia è l’arte più antica d’Abruzzo ed è un’attività che sopravvive grazie alla passione e alla caparbietà di pochi che affidano alla montagna e alla natura le loro greggi.

In Abruzzo i pastori confidano in se stessi per trasformare in prodotti eccellenti il buon latte dei pascoli d’altura.

Una nuova cooking class a Introdacqua: Mani in Pasta!

Le mani che impastano evocano inevitabilmente prodotti da forno caldi, fragranti e profumati.

In Abruzzo il pane e i dolci si possono ancora realizzare nella maniera più tradizionale, utilizzando grani antichi, spesso a basso contenuto di glutine, seminati, raccolti, macinati e lavorati con lieviti naturali per sfornare prodotti altamente digeribili, croccanti e assolutamente sani.

Infatti la pasta non è solo quella morbida per impastare il pane quotidiano: quindi una pasta prodotta dal latte che, sapientemente lavorata, può essere plasmata e trasformata in bianco fiordilatte, trecce, nodini, bocconcini, scamorze e caciocavalli.

In tal modo in una giornata potremmo assistere e partecipare alla produzione di una sola o di entrambe le specialità in cui si esprime di sicuro l’aspetto più morbido dell’Abruzzo interno.

Inoltre per tutte le nostre escursioni consulta il nostro sito https://www.abruzzoguidato.it/it/

PROGRAMMA A)

Ore 10.00

Arrivo a Villalago, uno dei borghi più straordinari della Valle del Sagittario: sorge su un costone roccioso a strapiombo sul fiume omonimo. Il borgo conserva un vecchio mulino ad acqua con macina e gualchiera, recentemente recuperato e ancora funzionante. La visita sarà utile e propedeutica alla fase successiva, quando metteremo … le mani in pasta.

Ore 11.00

Tour panoramico fino al Lago di Scanno, sosta relax in riva al lago per foto e selfie.

Ore 12.30

Arrivo ad Introdacqua dove in fattoria didattica ci accoglierà Enrica, esperta di panificazione e preparazione di prodotti da forno: pane, pizza e dolci tipici abruzzesi rigorosamente artigianali. Breve momento di accoglienza relax con un pranzo/aperitivo con degustazione di prodotti dell’azienda, olio evo, salumi, formaggi tipici ed altre specialità accompagnati da un buon calice di vino locale.

Ore 14.30

Tutti all’opera! Divertente laboratorio di pane, pizza e dolci abruzzesi pronti per essere gustati all’ora di merenda. Enrica inoltre spiegherà le tecniche e segreti per ottenere prodotti da forno digeribili, gustosi e sani, ci illustrerà le differenze fra le varie farine a disposizione e le modalità di lavorazione e lievitazione.

Ore 17.00

Sostanziosa merenda di fine giornata per assaggiare i prodotti appena sfornati. Ciascuno potrà portare a casa come “dolce ricordo” ciò che resterà di questo momento creativo.

Ore 18.30

Foto di gruppo, saluti e partenza.

Abbigliamento consigliato: comodo, informale e illuminato da un grande sorriso.

Target: individuali e/o piccoli gruppi italiani e stranieri. Min. 4 max 15 pax.

Periodo: da giugno a settembre.

Periodo: da giugno a settembre.

Cadenza settimanale: possibile di domenica (mercoledì e giovedì su richiesta min. 5 pax – no sabato e altri infrasettimanali).

Modalità di prenotazione: entro 72 h dal giorno della settimana indicato.

Partenze: da Sulmona.

tel/ph (+39) 0864 53276 (09/13 – 15,30/19,30 tutti i giorni)  |  servizituristici@abruzzoguidato.it  | servizituristicisul@libero.it